10FLAGS: 10 dischi da sapere a memoria.

10FLAGS: 10 dischi da sapere a memoria.

Questa settimana abbiamo saltato di genere in genere più del solito scomodando ex paladini metal-core e nuove glorie della musica elettronica. L’obbiettivo, come dichiarato settimana scorsa, è di portare alle vostre orecchie la miglior musica del momento. Iniziamo.

1. Bring Me The Horizon – Oh No

I Bring Me The Horizon negli ultimi 10 anni hanno saputo farsi strada nel panorama alternative-metal molto velocemente, grazie alla loro innata capacità di intervallare pezzi molto crudi a “ballate” quasi pop con il chiaro intento di garantirsi un discreto grado di commerciabilità alle orecchie delle label discografiche. Il 18 novembre è uscito l’ultimo singolo estratto dalla loro fatica discografica “That’s the Spirit“, ovvero “Oh No“. Come dichiarato dagli stessi componenti della band Oh No è una delle tracce preferite dal gruppo, anche se si discosta in maniera piuttosto decisa da quelli che erano i loro primi (e più genuini) lavori. A voi il giudizio.

2. The Weeknd – Party Monster

Il nuovo album “Starboy” uscirà il 25 Novembre e di The Weeknd si può dire tutto tranne che non sia stato capace di accrescerne l’hype e l’attesa attorno. Con collaborazioni da leccarsi i baffi, il rapper canadese ha rilasciato il 18 novembre sui social la tracklist ufficiale del disco e due nuovi pezzi: “I Feel It Coming” in collaborazione con i Daft Punk e “Party Monster”. Siccome già in occasione di “Starboy” avevamo avuto un assaggio del trio Daft Punk-The Weeknd, a questo giro vi consigliamo decisamente di ascoltare “Party Monster”. Una vera boccata d’aria.

3. Justice – Safe and Sound

Dei Justice si è già detto anche troppo, un passato illustre da duo elettronico che ha rivoluzionato un genere e portato la cosiddetta “French Touch” alle orecchie di tutti. Il nuovo album “Woman” sa di visto e stravisto, o meglio, ascoltato e stra ascoltato. Dopo ormai 10 anni dallo storico debutto “CROSS”, il duo francese non riesce più a reinventare un genere che ormai ha fatto il suo tempo. Ma siccome a noi di Blackflag piace consigliare buona musica vi suggeriamo l’ascolto di “Safe and Sound“, probabilmente il singolo meglio riuscito dell’ultimo album.

4. Mura Masa – Lovesick (feat. A$AP Rocky)

Riunire le migliori nuove uscite in soli 10 dischi a settimana è un compito arduo, e settimana scorsa abbiamo dovuto escludere troppi pezzi che avremmo voluto portare a vostra conoscenza. “Lovesick” del giovane Mura Masa è uno di questi. Il singolo in realtà era già bello che uscito nel 2015 all’interno dell’album “Someday Somewhere“, ma la recente realizzazione del video ufficiale ha portato una ventata d’aria fresca alla composizione,   che ha visto l’aggiungersi del vocal di A$AP Rocky.

5. Mykki Blanco – Loner

Definire Mykki Blanco è sempre difficile: rapper transgender a cui non dispiace fare scalpore ed essere sulla bocca di tutti. Lo scorso luglio abbiamo avuto la fortuna di assistere ad una sua esibizione durante la prima edizione di Festival Moderno a Milano, e vederlo salire sul palco in tutù bianco è decisamente valso il prezzo del biglietto. Loner è estratto dal suo album di debutto intitolato “Mykki” (uscito a Settembre) e il video è un continuo contrapporsi di realtà virtuale e surrealismo. Il corto è stato realizzato in collaborazione con Pornhub (avete capito bene) e il marchio di moda “Nicopanda” di Nicola Formichetti.

 

6. “San Junipero” Soundtrack from BLACK MIRROR

Settimana scorsa abbiamo parlato della meravigliosa colonna sonora della produzione Netflix “Stranger Things“. Questa volta vogliamo portare la vostra attenzione su un’altra Original Soundtrack di un prodotto Netflix: BLACK MIRROR. Come molti di voi sapranno la serie parla di un futuro ipotetico in cui la tecnologia ci renderà schiavi e succubi del mondo virtuale, basato su “like” reciproci ed esperienze surreali. Il quarto episodio, intitolato “San Junipero“, è per molti la perla della terza stagione appena uscita. La soundtrack è stata curata da Clint Mansell, ex leader dei Pop Will Eat Itself, e comprende pezzi dal chiaro sapore vintage di artisti come The Bangles, Salt-N-Pepa e Janet Jackson.

7. A Tribe Called Quest – Solid Wall of Sound

18 anni dopo l’ultimo lavoro gli ATCQ, capostipiti della scena hip-hop anni 80, sono tornati (e noi li abbiamo accolti a braccia aperte) con “We got if from here…thank you 4 your service“. Il nuovo album, seppur funestato dalla scomparsa di Phife Dawg durante le registrazioni, si divide in due dischi da 8 tracce l’uno. La crew statunitense ha dato sfoggio di un hip-hop rilassato ma ricco di campionamenti e collaborazioni stellari (Kanye West, Anderson .Paak, Kendrick Lamar). Tanti i pezzi degni di nota, ma oggi vi segnaliamo “Solid Wall of Sound” con alla tastiera mister Elton John.

8. Future & Gucci Mane – Free Bricks Zone 6 (Mixtape)

Proprio quando ti aspetti un album in collaborazione tra Drake e Gucci Mane (a cui entrambi da mesi stanno preparando la scena), ecco che arriva invece inedito un mixtape tra quest’ultimo e Future. A 5 anni dall’ultimo lavoro insieme, il nuovo tape si compone di 6 brani e da poco è uscito l’official video di “Selling Heroin”.

 

9. Gold Panda – Your Good Times Are Just Beginning

Il produttore elettronico britannico Derwin Schlecker, meglio conosciuto come Gold Panda, in data 15 Novembre ha rilasciato un EP intitolato “Your Good Times Are Just Beginning”. E quale mossa migliore per aprire la strada al nuovo lavoro se non far uscire un singolo omonimo? Spegnete le luci e rilassatevi.

10. San Holo – Light

Una delle nuove uscite elettroniche a cui teniamo di più. Il giovane producer San Holo è un astro nascente del panorama rinominato “future-bass”. La sua ultima composizione rinominata Light prende forma dai suoni melodici sperimentali che sono giunti alle orecchie del ragazzo durante il suo touring in America. Godetevi 4 minuti di salto nel futuro.

 

Nicola Mozzina.

More from Nicola Mozzina

10FLAGS: 10 dischi da sapere a memoria.

10FLAGS: 10 dischi da sapere a memoria. Inauguriamo il 2017 con un...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *