American Dream | Chevrolet Camaro

Quanti di voi sognano di attraversare gli Stati Uniti D'America, da Chicago a Santa Monica sulla Route 66, a bordo di una rumorosa e borbottante V8 dalla cilindrata improponibile? Oppure uno sparo da Semaforo a Semaforo tutto di un fiato, senza neanche avere il tempo di pensare, al pericolo che uno sta correndo. Le Muscle Car hanno scritto la storia dell'automobilismo Americano. Feroci bolidi da inseguimento o da scorribande notturne sulla costa, con l'aria tra i capelli e la salsedine sulla pelle. Purtroppo però dalle nostre parti è quasi impossibile avvistarne, sono delle vere e proprie rarità. Inoltre spesso è più facile vederci a bordo un fan sfegatato della bandiera a stelle e strisce, piuttosto che un appassionato di auto, e in quest'ultimo caso risulta essere sempre un "pezzo" poco allettante. Noi "Europei" abbiamo "inventato" l'automobile e il Design dell'Automobile, per questi motivi  risultiamo sempre clienti ed appassionati difficili. Ci piace la semplice raffinatezza e il rumore dei V8 americani, ma stentiamo ad acquistare queste auto, perché facciamo fatica a vedercela cucita addosso, ovviamente non per tutti è così, i gusti son gusti e la diversità è sempre un pregio. Ma siamo sicuri che anche le Muscle Car piano piano non stiano diventando più Europe? Sfogliate una rivista di auto e guardate con attenzione l'ultima Corvette o il Mustang non trovate nulla di famigliare? Un altro esempio, fresco fresco e lampante?

La Camaro.

 

 

2016_chevrolet_camaro_4_1024x768

 

La sesta generazione di Chevrolet Camaro, offre livelli superiori, rispetto al precedente modello, in termini di prestazioni, tecnologia e raffinatezza generale del prodotto. E’ stata progettata per raggiungere la leadership nel proprio segmento, e non solo nel mercato americano, ma in tutto il mondo.

Più atletico e snello è l’aspetto dell’esterno vettura.  Dalle fiancate muscolose , ma filanti, all’anteriore più romantico e dal carattere penetrante. Anche il posteriore diventa più minimale conservando sempre e comunque quell’impronta tenace e rassicurante delle auto americane. Spariscono le cromature, fino a pochi anni fa’ erano l’emblema delle  Muscle Car, oggi i clienti probabilmente possono farne senza.

 

 

Altro punto che mi fa pensare ad una “Europeizzazione” delle auto americane, di questo segmento, nello specifico della Camaro è la maggiore enfasi sulla personalizzazione, del modello finale da parte  del cliente. La nuova Camaro dispone di una ampia gamma di scelte in termini di finiture ed abbinamenti cromatici. 10 colori carrozzeria per gli esterni, cinque combinazioni di colori e materiali per quanto riguarda gli interni, oltre che a 3 opzioni di illuminazione e una praticamente infinita gamma di accessori, tra i quali cerchi, ruote, pacchetti banda e  d’intrattenimento.
Anche la filosofia progettuale muta e si adegua al resto del mondo. La sesta generazione di Camaro è una fra le auto a stelle e strisce che vanta un numero maggiore di ore in galleria del vento, per trovare la miglior aerodinamica in funzione al design. Il risultato? Più di 350 ore di test in galleria del vento, su ogni modello, riducendo la resistenza aerodinamica sui modelli LT e migliorare la deportanza sulla SS.

 

Se lo stile e il design avvalorano le mie tesi, la meccanica quasi le conferma! Non si era mai visto un motore così piccolo e turbato su di una  Muscle Car.  La Camaro 2016 sarà disponibile in tutto il mondo in 3 diverse motorizzazione e abbinamenti cambio-motore. L’entry-level è un Camaro LT  2.0L  Turbo, da 275 CV   e 400 Nm di coppia tra i 2.100 giri 4.500 giri minuto e capace di uno 0 a 100 km/h in 6 secondi.

Lo step successivo è  un 3.6L V-6 , capace di erogare 335 CV e 385 Nm. Questo motore è inoltre dotato di un trittico di tecnologie per incrementare l’efficienza e le prestazioni. Per la prima volta, compare su di una Camaro, il  Active Fuel Management, che disattiva due cilindri quando ci troviamo a velocità costante e basso numero di giri.

Infine la Camaro SS  ovviamente alimentata dallo “storico” 6.2L V-8 LT1 introdotto anche sulla Corvette Stingray. Circa il 20 per cento dei componenti sono specifici per l’architettura della Camaro, compresi i nuovi collettori di scarico tubolari “Tri-Y”. Questo motore implementa  tecnologie avanzate come fasatura variabile delle valvole, e l’iniezione diretta. Ovviamente le performance sono ai massimi livelli della sua categoria, 455 CV  e 617 Nm di coppia, così da renderla la Camaro SS, più potente mai costruita. Su tutti i modelli e le motorizzazioni sono disponibili due tipi di cambio, uno manuale a sei marce o un automatico a otto rapporti.

 

2016_chevrolet_camaro_25_1024x768

 

Il mondo dell’auto sta cambiando e con esso le esigenze degli acquirenti. Forse di questo passo nei prossimi anni non sarà più un sogno, riservato ai soli petrolieri, possedere nel proprio garage, in pieno centro a Milano una Camaro.

Tags from the story
, , ,
Written By
More from BLACKFLAG

X132 Hellcat Speedster | E’ ora di guardare al domani!

E’ ora di x132 Hellcat. E’ ora di guardare al domani!  ...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *