Aston Martin | DBX

Noi di Black-Flag presumiamo che questo sarà il concetto vincente e di successo per quanto riguarda la tipologia di automobili nei prossimi anni. Questo tipo di vetture sarà il punto d'incontro per quei clienti affascinanti dalle prestazione, ma che vogliono godersi tali doti da un punto di vista differente, più alto e confortevole. Avvicinerà il possessore ed appassionato di SUV, all'instancabile amante delle coupè, offrendogli un esperienza nuova ed entusiasmante. A molti potrebbe sembrare l'ennesima auto pensata solo per pochi, in realtà questo nuovo tipo di vetture potrebbe essere benissimo traslato anche su marchi più commerciali, cosa che noi ci aspettiamo fortemente. Provate a pensare un Alfa Romeo di questo tipo o perché no una Citroen, o meglio ancora una VOLO. Siamo convinto che presto moltissimi dei produttori di auto presenteranno prototipi simili a questo, per essere inseriti nelle proprie gamme modelli.

La sfida è iniziata, un nuovo segmento è nato e con esso è nata anche una stella, DBX.

 

Aston Martin lancia la sfida alle GT di lusso, queste auto stanno mutando, perché il concetto stesso di GT di lusso sta cambiando. Più spazio alla sicurezza, l’ efficenza e alla fruibilità del mezzo. Per Aston l’auto non è mai stata un contenitore di persone, utile per spostare quest’ultime da un punto A ad un punto B, bensì un emozione! Un emozione che nasce ogni giorno, nel guidarle, nell’ammirarle, possederle e condividerle. Il DBX è una chiara sfida allo status quo esistente nel segmento alto delle GT di lusso. Questa vettura prevede un mondo, forse neanche troppo lontano, nel quale la mobilità a bordo di queste auto non dovrà soddisfare solo esigenze come  l’eleganza e il lusso, ma anche la praticità, la fruibilità e l’efficienza per noi e per l’ambiente.

Immaginato, progettato e realizzato da  Marek Reichman e il suo team di progettisti  presso la sede del marchio Aston Martin a Gaydon. Il concept DBX mostra non solo un taglio ingegneristico innovativo, ma anche un importante evoluzione nel linguaggio delle forme e del design del marchio.  L’Aston Martin DBX è un entità fluida ed ibrida a metà tra una Gran Turismo di Lusso ed un Maxi-Suv per famiglie.

Opulenza e taglio stilistico non convenzionale rendono il DBX una fusione unica di alto lusso e tecnologia avanzata. Queste caratteristiche, alleate all’uso ingegnoso di materiali non convenzionali, finiture maniacali e blasone del marchio,  conferiscono ancora più l’appeal a questa concept car altisonante. Sulla DBX le linee si fanno più tese e meno sinuose, senza mai perdere però il fascino e la sensualità tipico dei modelli di questo marchio. La personalità di questa vettura è raffinata, come lo sono i meravigliosi proiettori full led anteriori o l’iconica calandra Aston. Fiancata muscolosa, imponente ma al contempo pulita ed elegante. L’elevata altezza da terra è controbilanciata dai montanti, in alluminio a vista.

La carrozzeria è invece verniciata in una speciale e specifica tinta creata appositamente per questo modello. Il suo nome è Black Pearl Cromo e possiede un profondissimo punto di nero, impreziosito da micro riflessi perlacei color madreperla. E’ proprio questo contrasto tra i colori dei montanti e della carrozzeria a bilanciare la vettura, rendendola sportiva e filante, pur essendo molto alta da terra.

Se l’esterno può essere definito come una sinfonia di dettagli, superfici minimali e particolari di pregio, come ad esempio gli splendidi cerchioni con tanto di razze a trama tridimensionale o i gruppi ottici posteriori anch’essi dalla tramatura 3d. L’interno è un concentrato di tecnologia, stile e materiali pregiati. La ricerca stilistica per l’interno è quasi imbarazzate tanto è soddisfacente a primo impatto. E’ difficilissimo creare un abitacolo per una vettura di queste tipo, con queste caratteristiche e che al primo colpo d’occhio metta la voglia di entrarci e provarlo.

Reichman e il suo team ci sono riusciti e alla grande! L’applicazione estensiva di vellutata pelle Nubuck contrasta l’aspetto duro e freddo delle apparecchiature hi-tech. La pelle esposta rivela una tramatura, più simile a quella del legno, mentre l’alcantara blu, usata per la tappezzeria secondaria, funge da collante per un ambiente fluido e dinamico come questo. Volante e sedili sono vere e proprie opere d’arte scultoree e fanno immediatamente invecchiare di duemila anni anche il più moderno ed avveniristico abitacolo oggi in circolazione.

In questi giorni a Ginevra sono state presentate tantissime auto stupende, ma la DBX probabilmente diventerà uno dei concept più apprezzati di quest’anno. Noi ce lo auguriamo e in attesa di vederlo dal vivo magari sulle rive del lago di Como al prossimo concorso d’eleganza di Villa D’Este, ci  incuriosisce il vostro parere.

Tags from the story
, , ,
Written By
More from BLACKFLAG

ALL in ONE | Juke Nismo RS

Siamo sinceri, quanti di noi che possiedono un SUV lo hanno acquistato...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *