La quarantunesima tripla doppia di Russell Westbrook, odore di MPV ?

La quarantunesima tripla doppia di Russell Westbrook, odore di MPV ?

La notte scorsa la point guard di Oklahoma City ha messo a referto la 41esima tripla doppia della sua stagione. Si, avete letto bene, quarantunesima. Numeri così, specialmente per chi ama il basket , sono di difficile comprensione perché non si vede da 55 anni un giocatore che chiude una stagione con una tripla doppia di media (a Westbrook mancano 16 assist per assicurarsi la matematica statistica).

Ma cosa c’è dietro il motore rombante del playmaker di OKC? Si può davvero paragonare ciò che sta facendo con quello che fece Oscar Robertson nel ’61-’62? è davvero inevitabile che Russell Westbrook vinca l’MVP quest’anno?

Sicuramente (e se Russ ci leggesse si incazzerebbe tanto da fare un’altra tripla doppia da 51-13-10), come primo fattore per la stagione da record c’è la partenza di Kevin Durant verso Oakland, sponda Warriors. Vuoi per mancanza di superstar al suo fianco, vuoi per fomento e rabbia, questo fatto ha sospinto e sta sospingendo tutt’ora Westbrook in questa cavalcata eroica che, a mio modo di vedere, non ha eguali in NBA al momento.

Noi crediamo quest’anno MVP spetti di diritto a Russell Westbrook in quanto, individualmente, non vi è giocatore nella lega che fa per la squadra quella che lui fa per Oklahoma, ovvero produrre sostanzialmente la metà delle statistiche, on a daily basis.

Non tocchiamo Oscar, però, non ancora. Lui finì le prime 5 stagioni NBA con una tripla doppia di media e con 30 punti, in un epoca in cui le aree erano intasate e non esisteva il tiro da tre (22.8% dei punti di Westbrook).

Russell è il giocatore più impressionante di quest’anno ma, se gli fosse chiesto, proverebbe anche lui, di certo, del timore reverenziale nel confronti di Robertson. Ah, con un’altra partita come quella di dell’altra notte si accaparrerebbe il record in solitaria.

More from Lorenzo Saltini

Biking: l’ennesimo banger di Frank Ocean che torna amico di Tyler, con un Jay Z in più

Per fortuna c’è la musica Una voce in soffusione di Jay Z...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *